Il ruolo dell’ERP nella Gestione della Supply Chain


Il ruolo dell’ERP nella Gestione della Supply Chain

Supply Chain Management

I sistemi ERP hanno fatto molta strada da quando hanno fatto la loro timida comparsa all’inizio degli anni ’60. Nell’ambito industriale, inizialmente si chiamavano Inventory Management & Control, in riferimento ai processi utilizzati per mantenere il livello appropriato di stock a magazzino.
Oggi i sistemi ERP integrano i processi aziendali chiave di un’impresa e hanno applicazioni di vasta portata in moltissimi settori per semplificare i processi, migliorare i risultati e aumentare i profitti aziendali.

Inoltre sempre più i sistemi ERP si stanno dimostrando una risorsa preziosa nella Gestione della Supply Chain (SCM), grazie alla loro capacità di integrare dati e processi all’interno di un’azienda.

L’uso dei sistemi ERP nella Gestione della Supply Chain

Per Supply Chain Management (SCM) si intende l’insieme di processi e strumenti adottati da produttori, distributori e addetti alla catena di approvvigionamento per prevedere, pianificare, eseguire e monitorare ogni aspetto della Supply Chain. Una SCM efficace si riflette nella capacità di un’azienda di:

  • gestire in modo efficiente il flusso di merci e materiali lungo la loro catena di approvvigionamento
  • regolare la produzione a seconda della domanda e dell’offerta
  • consegnare prodotti di alta qualità nel posto giusto al momento giusto

Negli ultimi anni, le catene di approvvigionamento sono diventate più complesse e più globali. Ciò ha spinto le aziende del settore industriale a integrare il sistema ERP nei loro sistemi SCM, migliorandoli così con più informazioni e dati utilizzabili.

Ecco 5 modi in cui i sistemi ERP possono essere utilizzati per potenziare i processi di gestione della Supply Chain.

1. Servizio clienti

Le soluzioni ERP integrate hanno il potenziale per trasformare la capacità di un’organizzazione di fornire un servizio clienti di alta qualità.
Nel complesso, una gestione migliore della Supply Chain si traduce in una produzione più rapida di prodotti di qualità superiore. Razionalizzare il percorso di un prodotto dal fornitore all’acquirente aiuta anche ad attenuare le interruzioni, il che significa che gli ordini vengono evasi in tempo, consolidando la “fidelity” dei clienti e dando luogo a una continuità negli ordini.

Migliorando l’efficienza e l’accuratezza della Supply Chain, la tecnologia ERP facilita anche una maggiore flessibilità e personalizzazione durante il processo di produzione, inclusa la produzione di merce su commessa.

2. Efficienza

Il sistema ERP raccoglie tutti i dati di un’azienda in un centraliziranu bazu podataka, consentendo un processo decisionale informato e intelligente e mettendo in evidenza le aree lungo la catena di fornitura che operano in modo inefficiente, come potrebbero essere lo spreco di spazio in magazzino o i colli di bottiglia nella produzione. Ciò può portare a una riduzione significativa dei costi operativi quotidiani di un’azienda.

3. Rischio

La domanda per i sistemi ERP è aumentata costantemente negli ultimi anni, ma l’impatto globale causato da COVID19 ha ulteriormente accelerato questa tendenza. Thomasnet.com ha recentemente riferito che le ricerche da parte del settore industriale rispetto ai software ERP sono aumentate vertiginosamente del 278% rispetto al primo trimestre di quest’anno.

Nel 2018, il giro d’affari globale del mercato ERP è stato valutato a 91 miliardi di dollari e si prevede che raggiungerà i 97 miliardi di dollari prima del 2023. Di fronte alle incertezze e agli enormi disagi causati dalla pandemia di coronavirus, le imprese sono molto più consce di quanto sia importante migliorare la trasparenza della Supply Chain e implementare una pianificazione delle risorse più efficace. I sistemi ERP possono aiutare le aziende a mitigare gli effetti di eventi dirompenti e imprevisti come quelli causati da una pandemia.

4. Gestione dell’inventario

La gestione dell’inventario è una delle principali preoccupazioni per le imprese. Un calcolo sbagliato potrebbe sconvolgere l’intera catena di fornitura, causando ritardi, clienti insoddisfatti e colli di bottiglia nella produzione. D’altro canto, accumulare scorte in eccesso produce uno spreco di spazio nel magazzino e un accumulo di costi superflui.

Le soluzioni ERP supportano previsioni più precise consentendo ai produttori di gestire meglio domanda e offerta e ottimizzare il proprio inventario. Ad esempio, gli operatori della Supply Chain saranno informati con precisione e in tempo reale su quali risorse sta consumando la loro linea di produzione.

5. Monitoraggio della produzione e della spedizione

I sistemi ERP registrano e tracciano efficacemente ogni fase del percorso di produzione e spedizione.
Le registrazioni dei macchinari e della manodopera utilizzati durante la produzione vengono mantenute e aggiornate in tempo reale. Anche i documenti di spedizione vengono registrati tramite il sistema ERP, che elimina gli errori manuali e semplifica la tracciabilità degli ordini e delle consegne da parte dei dipendenti. Ad esempio, una volta che un ordine è stato spedito, il software può generare e inviare automaticamente una fattura.
Il software può anche determinare il metodo di confezionamento più appropriato e specificare i criteri per il controllo di qualità.

 

Vuoi saperne di più su come Fluentis ERP può aiutarti a potenziare i processi di Gestione della Supply Chain della tua azienda?

Contattaci subito al Num. Verde 800 300 307 o scrivici un messaggio a info.hr@fluentis.com.