Prova gratuita
Login
Contatti

Transizione 5.0 e Software ERP

19 Giu 2024

/

Notizie dal Mondo

Come possono i software ERP contribuire alla riduzione dei consumi energetici e qualificarti per il credito d’imposta Transizione 5.0?

Una delle principali novità del Piano Transizione 5.0 (rispetto al 4.0) è la possibilità di far rientrare nell’incentivo anche i software ERP per la gestione di impresa.
Si tratta di un’opportunità unica per le imprese italiane di investire in tecnologie avanzate e sostenibilità energetica, grazie al significativo supporto finanziario stanziato dal Governo attraverso il credito d’imposta.
Ma in che modo i software ERP possono portare l’azienda a una concreta – e misurabile – riduzione dei consumi energetici?

L’ERP come elemento cruciale per la sostenibilità e l’innovazione tecnologica

In un’epoca caratterizzata da un forte impulso verso la sostenibilità e l’innovazione tecnologica, gli ERP rappresentano un elemento cruciale per guidare le aziende verso una nuova era di efficienza e crescita sostenibile.
Questi sistemi integrati permettono alle imprese di gestire le proprie risorse in modo efficiente, allineandosi perfettamente agli obiettivi di efficienza energetica, sostenibilità e innovazione tecnologica promossi dal Piano Transizione 5.0.
Con il Piano Transizione 5.0 (che rientra nel più esteso Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza PNRR), il Governo si propone di aumentare la competitività delle imprese italiane, incentivando una trasformazione Green e Digital.
In questo contesto, gli ERP giocano un ruolo chiave, fornendo alle aziende gli strumenti necessari per ottimizzare i processi aziendali, migliorare l’efficienza operativa e adottare pratiche sostenibili.
Le aziende che adottano sistemi ERP conformi alle linee guida del piano Transizione 5.0 possono non solo migliorare la loro efficienza operativa, ma anche avanzare verso una maggiore sostenibilità ambientale.

Esempi pratici di come Fluentis ERP può contribuire a ridurre i consumi energetici

Centralizzazione dei Dati e Monitoraggio Energetico

Gli ERP centralizzano i dati aziendali, consentendo una visione complessiva delle operazioni. Questo permette alle aziende di monitorare in tempo reale i consumi energetici, identificando aree di inefficienza e opportunità di risparmio. Ad esempio, una fabbrica può utilizzare Fluentis ERP per monitorare il consumo di energia dei vari macchinari, individuando quelli meno efficienti e pianificando interventi di manutenzione o sostituzione.

Automazione dei Processi e Riduzione degli Sprechi

L’automazione dei processi offerta da Fluentis ERP riduce gli sprechi energetici. Automatizzare la gestione delle risorse, come la programmazione della produzione, consente di ottimizzare l’uso delle macchine e degli impianti, minimizzando i tempi di inattività e l’energia sprecata. Per esempio, un’azienda manifatturiera può utilizzare Fluentis ERP per ottimizzare la sequenza di produzione in modo da ridurre al minimo i tempi morti tra un ciclo e l’altro, risparmiando energia.

Integrazione con Tecnologie Avanzate

Fluentis ERP si integra con tecnologie come l’Intelligenza Artificiale (IA) e l’Internet delle Cose (IoT). Queste integrazioni consentono un monitoraggio e una gestione ancora più efficienti dei consumi energetici. Ad esempio, sensori IoT possono raccogliere dati in tempo reale sulle condizioni operative delle macchine, che Fluentis ERP utilizza per ottimizzare il consumo energetico e prevedere la manutenzione necessaria, evitando sprechi energetici.

Pianificazione Produttiva Ottimizzata

Utilizzando modelli predittivi e simulazioni, Fluentis ERP può migliorare la pianificazione della produzione, riducendo i tempi di inattività e ottimizzando l’uso delle risorse energetiche. Ad esempio, Fluentis ERP può simulare diversi scenari di produzione per trovare quello più efficiente dal punto di vista energetico, permettendo all’azienda di adattarsi rapidamente alle variazioni della domanda senza aumentare inutilmente i consumi.

Conclusioni

Il Piano Transizione 5.0 offre alle imprese italiane un’opportunità unica per investire in tecnologie avanzate e sostenibilità energetica.
Fluentis ERP è perfettamente in linea con l’agevolazione prevista dal Credito d’Imposta Transizione 5.0, poiché contribuisce direttamente alla digitalizzazione dei processi produttivi e all’efficienza energetica.
Fluentis dispone inoltre della certificazione Uni En Iso 9001 – settore EA 37, necessaria per erogare percorsi di formazione (anche la formazione beneficia del credito d’imposta) in ottica 4.0 e 5.0.

Contattaci per scoprire come le nostre soluzioni possono aiutarti a qualificarti per il credito d’imposta 5.0 e a innovare la tua impresa in maniera sostenibile!

Share on Social Media

Scopri cosa può fare Fluentis ERP
per la tua azienda

Prova gratuita 15 giorni | Nessun rinnovo automatico | Accesso immediato

Infografica 2

Contattaci per maggiori informazioni

    Hai bisogno di una risposta immediata?

    Chiama il nostro Numero Verde!

    800 300 307

    Avvia Chat