Gestione
Manutenzione

Programma, pianifica e monitora con l’Area Gestione Manutenzione


L’Area Gestione della Manutenzione, ordinaria e/o straordinaria, di Fluentis ERP, è stata progettata per dare un supporto organizzativo a tutte le aziende di tipo “Service Oriented” che normalmente sono preposte per la gestione di un parco di impianti, sui quali si rende necessario effettuare varie tipologie di intervento. L’Area Gestione Manutenzioni è parte complementare dell’Area Gestione Progetti, è particolarmente integrata con la Gestione dei Serial Number, nonché con il modulo Cespiti nell’Area Contabilità.

PUNTI DI FORZA

  • Gestione degli impianti
  • Gestione dei Servizi/Materiali
  • Gestione delle Ubicazioni
  • Creazione richieste di intervento

Cosa puoi fare con l’Area Gestione Manutenzioni di Fluentis ERP?

GESTIONE
DEGLI IMPIANTI

L’anagrafica degli impianti permette di identificare con precisione il tipo di oggetto o strumento di cui si effettuerà la successiva manutenzione, sia essa ordinaria piuttosto che straordinaria. Dall’anagrafica dell’impianto è possibile conoscere il proprietario, l’ubicazione, la zona in cui si trova, la risorsa che normalmente viene incaricata per la manutenzione, oltre alle condizioni commerciali relative all’intervento da generarsi. Nel caso in cui l’impianto sia riferito alla manutenzione di un cespite interno, piuttosto che all’area della produzione, la procedura è in grado di impegnare il centro di lavoro e sospenderlo per la durata della manutenzione necessaria.

GESTIONE DEI
SERVIZI/MATERIALI

Relativamente all’impianto è possibile indicare l’insieme dei servizi di manutenzione da realizzare, in modo da automatizzare l’emissione delle richieste di intervento dalle quali successivamente il planner potrà realizzare gli interventi pianificati. L’elenco dei materiali rappresenta la composizione storica dell’impianto con la possibilità di indicare per ciascuno di questi il serial number relativo.

GESTIONE
DELLE UBICAZIONI

Con la Gestione Manutenzioni, soprattutto nel caso in cui l’impianto non sia di proprietà del cliente, oppure non sia stato acquistato dal cliente stesso, è possibile indicare in modalità cronologica tutte le ubicazioni in cui l’impianto si sia trovato nel tempo (ad esempio l’affitto di carrelli elevatori). Normalmente, quando si tratta di impianti presenti ad esempio in immobili, costruiti da un’impresa e successivamente alienati o affittati ad altre entità, è necessario rilevare la sequenza di successione in modo da avere piena consapevolezza non solo dell’ubicazione, ma anche del reale attuale proprietario.

CREAZIONE DELLE
RICHIESTE DI INTERVENTO

Nella Gestione delle Manutenzioni, in modalità massiva, è possibile generare l’elenco delle richieste di intervento a capo di ogni impianto selezionato. Questo permette all’operatore di accelerare l’emissione dell’ordine pianificato in un’unica operazione.

Per chi è utile la Gestione Manutenzione di Fluentis ERP

Le manutenzioni programmate possono essere gestite relativamente ad impianti di proprietà, ovvero centri di lavoro aziendali, di strumenti e/o assets di cui l’azienda dispone e che periodicamente si rende necessaria la loro manutenzione, pena il corretto funzionamento degli stessi. Con Fluentis ERP è inoltre possibile gestire gli impianti non di proprietà del cliente (tipica la gestione delle caldaie, degli ascensori, dei gruppi elettrogeni, etc).

La procedura prevede la possibilità di definire varie tipologie di contratto di manutenzione in funzione degli accordi stabiliti con il cliente. Come ad esempio manutenzioni in garanzia, manutenzioni delle parti di ricambio, manutenzione con la possibilità di includere un numero predefinito di interventi etc.

CONTATTACI PER AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI

Un nostro consulente prenderà in carico la tua richiesta e ti risponderà al più presto








Ho preso visione della Privacy Policy e acconsento
al trattamento dei miei dati personali ai sensi dell’art. 13 Reg. 679/16