Affronta le montagne russe della digitalizzazione con un ERP flessibile

ERP digitalizzazione

In questo articolo esploreremo il ruolo di un ERP moderno nel processo di digitalizzazione.

La tecnologia flessibile degli ERP più moderni sta alimentando la digital transformation delle industrie in tutto il mondo. L’innovazione digitale sta cambiando radicalmente il modo in cui lavoriamo e viviamo. Ma per le aziende riuscire a stare al passo con le nuove esigenze e aspettative equivale spesso a una lotta continua. Rimanere competitivi sul mercato significa investire in nuove soluzioni. La pressione che le aziende percepiscono verso l’adozione di tecnologie all’avanguardia, come l’intelligenza artificiale (AI), il Machine Learning (ML) e l’Internet of Things (IoT), possono spingerle ad avvicendarsi in progetti privi di solide strategie, piani di implementazione e budget per la formazione.

Il gran clamore legato alle soluzioni digitali aumenta anche la confusione, a volte creando aspettative non realistiche. Alcuni esperti del settore hanno messo in discussione il ruolo delle soluzioni ERP in un ecosistema iper-connesso di soluzioni multiple. Una soluzione ERP è fondamentale per ottenere una visione univoca delle prestazioni aziendali? Oppure interferisce con il concetto di Agility? La risposta, ovviamente, è che dipende dal sistema ERP, da quando è stato aggiornato e se è distribuito nel Cloud, ad esempio. Alcune soluzioni con funzionalità di settore integrate stanno riscuotendo molto successo. Altre … non tanto.

Il sistema ERP digital-ready

La maggior parte degli esperti del settore concorda sul fatto che i sistemi ERP svolgono ancora un ruolo di prim’ordine. I deployment, tuttavia, devono concentrarsi maggiormente su casi d’uso pratici, creando soluzioni agili, sviluppando la capacità di adattarsi alle variazioni della domanda e fornendo strumenti per il coinvolgimento degli utenti.

Forrester, riferendosi a questa fase di transizione nel processo di digitalizzazione, ha sottolineato le carenze delle soluzioni ERP legacy obsolete:

“Le iniziative digitali falliscono senza i giusti sistemi e processi operativi e molte iniziative ERP non sono riuscite a mantenere le promesse. Oggi vediamo l’inizio di una nuova era di sistemi operativi così diversi che chiamarli ERP non ha più senso. Li chiamiamo la piattaforma operativa digitale (DOP: Digital operations platform ) per riflettere la loro natura agile, basata sull’intelligenza artificiale e sull’esperienza e il ruolo fondamentale che svolgono nel business digitale.”

Il vero successo del business digitale richiede enormi cambiamenti negli elementi tecnologici di base. Gli elementi considerati necessari sono riportati di seguito e possono essere liberamente aggiunti in una suite integrata:

  • Funzionalità avanzate e specializzate: si pensi ad esempio agli strumenti di Analytics basati sull’intelligenza artificiale o agli assistenti digitali ad attivazione vocale. Questi elementi si aggiungono alla soluzione di base, migliorando la funzionalità nativa.
  • App on demand – alcuni esempi includono app mobili, strumenti social e siti di team sharing.
  • Edge-programs ben integrati: un programma di asset management potrebbe essere un esempio. Funziona in gran parte in modo indipendente, ma si integra con la soluzione principale e condivide i dati secondo necessità.

Bilanciare gli sforzi per trovare il proprio TechQuilibrium aziendale

È sicuramente il momento giusto per un restyling. Le soluzioni software di molte aziende hanno un disperato bisogno di aggiornamento. Le modifiche che una volta erano utili hanno reso enormemente pesanti gli aggiornamenti. E spesso, gli aggiornamenti vengono ritardati, perchè le aziende temono di incappare in complicazioni.

Il recente Symposium di Gartner 2019 ha affrontato il problema dei sistemi flessibili e del come trovare successo nella digitalizzazione. Valentin Sribar, Senior Research Vice President di Gartner, introducendo il nuovo termine, TechQuilibrium, ha esposto:

“I CIO dovrebbero collaborare con i loro team esecutivi per progettare una proposta di valore che guidi il giusto mix di business tradizionale e digitale. Quando raggiungi questo punto di equilibrio, hai raggiunto il tuo TechQuilibrium. Le singole imprese e interi settori avranno diversi punti di TechQuilibrium. Non tutti i settori devono essere digitali allo stesso modo o nella stessa misura.

Altri esperti del settore insistono nel dire che le soluzioni ERP dovrebbero essere più strategiche, svolgendo un ruolo più ampio nell’aiutare gli utenti a sfruttare dati e informazioni. Rob Jones, direttore delle applicazioni aziendali presso IT Lab, parla di cosa c’è dietro l’evoluzione dell’ERP:

“Mentre la Digital Disruption sta raggiungendo ora livelli mai visti, i senior decision makers stanno cercando di implementare soluzioni più strategiche a supporto degli obiettivi aziendali, agilità, scalabilità e crescita.
Il ruolo mutevole dell ERP e di applicazioni di vasta portata è sintomatico di un cambiamento nelle esigenze degli utenti, nonché di un cambiamento nella demografia degli utenti. In particolare, abbiamo assistito a un cambiamento nella delivery di queste soluzioni, che ora sono preparate in modo da soddisfare i requisiti dell’attuale richiesta.”

Queste nuove soluzioni potrebbero assumere molte forme, dai two-tier systems a un approccio ibrido di soluzioni Cloud/On-Premise o CloudSuites, che integrino le funzionalità specifiche di cui il cliente ha bisogno in un’unica soluzione. Molto probabilmente le specifiche di funzionalità e architettura continueranno a evolversi. Questo sembra essere solo un inizio: le soluzioni che resisteranno alla prova del tempo dovranno essere flessibili, scalabili e ricche di potenti funzionalità.

Nuove aspettative, nuovi software

Il mondo software deve cambiare per soddisfare richieste sempre crescenti. La volatilità è diventata la routine, una contraddizione di termini, ma vera. Lo spostamento dell’economia globale, i conflitti e i disordini tra gli Stati, la precarietà delle relazioni commerciali e le turbolenze politiche creano uno sfondo di incertezza nelle regioni industrializzate e nelle nazioni emergenti. La rapidità dell’innovazione tecnologica, d’altra parte, continua a spingere la crescita, creare nuove opportunità e migliorare le condizioni di vita in molti mercati. Servitizzazione, economia della condivisione, vendite omnicanale e produzione on demand sono tra i cambiamenti di concetto che sono diventati improvvisamente la normalità.

Collegati da satelliti e tecnologia mobile, 4,39 miliardi di persone utilizzano Internet oggi, con un aumento del 9% in un solo anno. Le connessioni aprono le porte all’istruzione, alle opportunità imprenditoriali e all’e-commerce. Le imprese lungimiranti stanno abbracciando modelli di agility, per adattarsi al mutevole mercato dei consumatori, affrontando le sfide della concorrenza globale e sperimentando nuovi modelli di business. Tutto questo è reso possibile dalla tecnologia digitale e dall’innovazione.

Al centro di molti di questi cambiamenti critici c’è un filo conduttore: la tecnologia software. I software moderni, comprese le soluzioni ERP, consentiranno alle aziende di far fronte alle sfide e sfruttare le opportunità create dalla Digital Transformation.

 

Izvor: Diginomica.com