Digital Transformation:
che cos’è e perchè
se ne parla tanto?

Perché tanta enfasi sulla trasformazione digitale?

La Digital Transformation (Trasformazione Digitale) è l’integrazione della tecnologia digitale in tutte le aree aziendali, che porta ad un cambiamento radicale nel modo in cui un’azienda opera e offre valore ai clienti. È anche un cambiamento culturale che richiede alle imprese di sfidare continuamente lo status quo, sperimentando nuovi percorsi e modelli.

Un’azienda può intraprendere la propria trasformazione digitale per diversi motivi. Ma di gran lunga, la ragione più probabile è che non può farne a meno, se vuole essere in grado di muoversi in un mercato sempre più competitivo e caratterizzato da cambiamenti continui.
Sulla scia della recente pandemia che ha segnato il 2020, la capacità di un’impresa di adattarsi rapidamente alle interruzioni della supply chain, alle pressioni del time to market e alle sempre più elevate aspettative dei clienti, è diventata fondamentale.

Digital Transformation: un termine inflazionato.
Ma qual’è il suo reale significato?

Si sente parlare continuamente di “trasformazione digitale” e di come sia fondamentale per il futuro delle imprese: il termine è così ampiamente utilizzato da essere diventato per molti addirittura fastidioso.
Ce lo sentiamo dire in continuazione, il messaggio arriva forte e chiaro praticamente da ogni keynote, tavola rotonda, da ogni articolo o studio relativo a come le aziende possono rimanere competitive man mano che il mondo diventa sempre più digitale.

Ma ciò che non è sempre ben chiaro a molti leader aziendali è il significato di trasformazione digitale. Si tratta solo di un modo alternativo per indicare il passaggio al cloud? Quali sono nella pratica gli step che un’azienda deve fare per intraprendere il suo percorso di trasformazione digitale? Quali parti della strategia aziendale devono essere rivisti?
E soprattutto: ne vale davvero la pena?

Che ci piaccia o no, i mandati aziendali che stanno dietro al termine “digital transformation” (iper inflazionato, è vero) restano gli imperativi a cui le aziende saranno tenute a rispondere nel breve e lungo termine: mettere in discussione i vecchi modelli operativi, sperimentare di più, diventare più agili nella capacità di rispondere a clienti e competitors.

In questo articolo vogliamo rispondere ad alcune delle domande comuni sulla trasformazione digitale e fornire per quanto possibile un pò di chiarezza, in particolare ai CIO e ai leader IT. Poiché la tecnologia gioca un ruolo fondamentale nella capacità di un’organizzazione di evolversi nel mercato e di incrementare il valore aggiunto per i clienti, i CIO svolgono senz’altro un ruolo chiave nella trasformazione digitale della loro azienda.

Molte imprese si sentono angosciate dall’idea di essere molto indietro rispetto ai loro competitor nel percorso di trasformazione digitale, ma questo può nascondere un’insidia perché innesca un circolo vizioso che impedisce all’azienda di muoversi, non avendo chiaro ben chiara quale sia la direzione giusta.
Una delle principali difficoltà nella trasformazione digitale sta proprio nel capire come superare gli ostacoli iniziali che separano la visione dall’esecuzione.

La Digital Transformation in risposta a esigenze concrete

La trasformazione digitale non è qualcosa di nebuloso ma dovrebbe sempre scaturire da qualcosa di molto concreto, come l’identificazione di un problema, una chiara opportunità o un obiettivo da raggiungere.

E’ bene ricordare che le tecnologie, i data analytics, i software, etc, sono fattori abilitanti, non fattori scatenanti.
Il “perché”della trasformazione digitale di un’azienda potrebbe riguardare il miglioramento della customer experience, per un’altra azienda il drive motivante potrebbe essere l’aumento della produttività o della redditività, ad esempio. Oppure, se si tratta di un obiettivo ambizioso di business, potrebbe ruotare intorno al diventare il migliore in assoluto in un determinato settore, utilizzando tecnologie digitali abilitanti che anni fa non erano disponibili.
L’appello, quindi, ai leader aziendali è pensare a cosa significherà, nella pratica, la trasformazione digitale per la vostra azienda e a come la articolerete.

Digitale è una parola che porta con sè molti significati diversi.
Dì ‘digitale’ a una persona e penserà alla digitalizzazione dei documenti cartacei; un altro penserà all’analisi dei dati e all’intelligenza artificiale; a un altro verranno in mente team di lavoro Agile; un altro ancora potrebbe pensare agli uffici open space.
Non c’è da stupirsi se molti leader aziendali si sentono a disagio e incerti di fronte al fenomeno della digital transformation.
Si sentono smarriti come si sentirebbero ordinando ogni giorno lo stesso piatto a un ristorante e vedendosi servito una volta un piatto di spaghetti, una volta un’insalata, un’altra volta un hamburger.

E’ importante capire cosa significa “digitale” per la propria azienda, in base al settore specifico in cui si opera e in base a quali sono gli obiettivi che l’azienda si è prefissa.

Che aspetto dovrebbe avere un framework di trasformazione digitale?

Una volta compresa la necessità di ridefinire strategie e modelli operativi sfruttando le potenzialità delle tecnologie digitali, è utile tenere a mente che l’approccio all’innovazione dovrebbe essere esteso a tutto l’ecosistema aziendale, non solo alle tecnologie digitali.

A Piano di Digital Transformation dovrebbe generalmente seguire due direttrici:

  • una interna, che riguardi processi, persone, organizzazione
  • una esterna, focalizzata sulla digitalizzazione della relazione con clienti e partner

Abbiamo visto come la trasformazione digitale varia ampiamente in base alle sfide e alle richieste specifiche di ciascuna impresa, ma ci sono alcune costanti che tutti i leader aziendali e i CIO dovrebbero considerare mentre intraprendono il loro percorso di trasformazione digitale.

Ad esempio, questi elementi di trasformazione digitale sono spesso citati nella maggior parte dei case studies esistenti in materia:

  • Customer Experience
  • Agilità operativa
  • Cultura aziendale e leadership
  • Abilitazione della forza lavoro
  • Integrazione della tecnologia digitale

fattori Digital Transformation

Le priorità che emergono dai Piani di Digital Transformation sono diverse e puntano, oltre che a una maggiore efficacia ed efficienza, proprio al cambiamento, e si esprimono in termini di:

  • miglioramento delle performance di business, dove l’innovazione è percepita come leva strategica per il contenimento dei costi e il recupero dei margini
  • miglioramento del posizionamento di mercato
  • innovazione di prodotto o servizio
  • miglioramento della relazione e gestione dei clienti
  • miglioramento dei processi, più efficienti, sicuri e di qualità
  • individuazione di nuovi spazi per estendere il perimetro del business attuale
  • individuazione di nuove opportunità in segmenti di business collaterali
  • indirizzamento di nuovi mercati geografici
  • collocazione dell’IT in una posizione di frontline rispetto al business

 

CONTACT US FOR MORE INFORMATION

One of our consultants will reply as soon as possible